Come fare il liquore al caffè

 

Come fare il liquore al caffè

 

Consiglio inviato da: Sara
Pubblicato il: 15.02.2012

Vota la ricetta:
3.0 basato su voti: 8
Tra le varie prelibatezze italiane troviamo anche il liquore al caffè, è possibile acquistarlo nei più forniti punti vendita, ma prepararlo in casa con le nostre mani è tutta un’altra cosa, si ha la soddisfazione di un prodotto esclusivo e artigianale, dal sapore unico e intenso. La ricetta è meno ostica di quel che ci si potrebbe aspettare, i passi per realizzarla sono davvero pochi e di elementare esecuzione. Gli ingredienti da usare sono di facile reperibilità: troviamo caffè, zucchero, alcol e profumatissima vaniglia.


- Difficoltà: semplice
- Dosi per circa un litro e mezzo di liquore al caffè.

Ingredienti

150 gr di chicchi di caffè tostati
750 ml di alcol a 95°
750 ml di acqua naturale
550 gr di zucchero semolato
Una stecca di vaniglia

 

 

Preparazione

- Sterilizzare un capiente contenitore di vetro a chiusura ermetica, riempirlo poi con l'alcol a 95° e immergere la stecca di vaniglia preventivamente aperta a metà.

- Prendere i chicchi di caffè appena tostati e tritarli molto grossolanamente schiacciandoli manualmente con il fondo di un barattolo pulito, dopodiché aggiungerli all'alcol.

- Richiudere con il coperchio, agitare qualche secondo e trasferire in un luogo asciutto, fresco e buio. Lasciare in infusione per circa otto giorni, scuotendo mattino e sera il contenitore.

- Trascorso il tempo necessario, versare l'acqua in una pentola, unire lo zucchero semolato, mescolare, porre sul fornello a fuoco medio e portare a bollore. Appena lo zucchero è ben sciolto togliere dal fuoco e fare raffreddare a temperatura ambiente.

- Prendere il contenitore con l'infuso di alcol, vaniglia e caffè, eliminare la vaniglia e filtrare il liquido facendolo passare tre volte di seguito attraverso un colino foderato con una garza sterile.

- Infine incorporare lo sciroppo di zucchero ormai freddo e mescolare accuratamente.

- Versare il liquore in due bottiglie di media grandezza, tappare con cura e trasferire in un luogo fresco della casa. Consumare il liquore al caffè dopo circa un mese.

Suggerimenti

- Per l'ottimale riuscita della ricetta è importante usare chicchi di caffè di recente tostatura.

- Questo liquore al caffè può essere consumato con moderazione in ogni momento della giornata. E' insuperabile per concludere un pranzo o una cena e riesce a mettere d'accordo i gusti di amici e familiari.

- Il momento del dessert può diventare davvero speciale, il gusto aromatico e intenso del liquore al caffè riesce a valorizzare in egual modo ricette semplici o elaborate, basta usarlo nella preparazione di torte farcite e dolci al cucchiaio, oppure versarne qualche goccia sulle coppe di gelato, il risultato è sempre delizioso.

Consiglio inviato da: Sara

 

 

Stampa la ricetta Stampa il Consiglio

Condividi su Facebook

blog comments powered by Disqus

Approfondisci la ricetta:

• Come fare il liquore alla menta

• Come fare il liquore di melograno

• Liquore al cioccolato

 

 

Ricette Bimby

Ricette Bimby

 

Altri Consigli di Cucina

Come fare il liquore al caffè Come fare 3 primi con fave e piselli
Le fave e i piselli sono legumi che si abbinano benissimo tra loro perché sono entrambe teneri e si sposano perfettamente con diversi tipi di pasta si...

Come fare il liquore al caffè Come fare il biscotto gelato in casa
Con l'arrivo della bella stagione potreste prendere in considerazione una soluzione fresca e nutriente per la merenda pomeridiana dei nostri figli (ma...

Come fare il liquore al caffè Come fare una frittata di asparagi
E' cominciata la primavera ed è quindi tempo di verdure, ottime perché apportano le vitamine necessarie al nostro organismo e utilissime in cucina per...

Leggili tutti...

Iscrivti alla NewsletterIscriviti alla
newsletter