Come fare i pomodori secchi sott'olio

 

Come fare i pomodori secchi sott'olio

Come fare i pomodori secchi sott'olio

 

Consiglio inviato da: Milena
Pubblicato il: 24.08.2012

Vota la ricetta:
4.0 basato su voti: 32
Quella dei pomodori secchi sottolio, è una ricetta estremamente semplice da realizzare ma legata ad un periodo particolare dell'anno, la stagione primaverile e estiva, in quanto i pomodori secchi sono il risultato del processo di essiccazione dei pomodori e per favorire tale processo il sole gioca un ruolo molto importante.

Diverse sono le ricette che prevedono i più disparati modi di preparazione della conserva,ma non tutti sono a conoscenza di quella tradizionale rapida e dal risultato decisamente unico.
Questa ricetta di antica tradizione prevede l'utilizzo dei seguenti ingredienti.

Ingredienti:

- 600 g pomodori secchi
- 4 spicchi di aglio
- peperoncino piccante a pezzetti
- olio extravergine d'oliva quanto basta per ricoprire i pomodori
- sale quanto basta
- piccole foglioline di basilico

Google+

Preparazione

Il primo passo è quello di lavare i pomodori, privandoli dei piccioli. Possiamo fare ammorbidire l'ortaggio procedendo con la sua immersione in una casseruola di acqua bollente per poi immediatamente scolarlo.
Dopo la fase della scolatura, bisogna tagliare a metà il pomodoro in senso verticale, cioè quello della lunghezza, facendo però bene attenzione a non staccare le due parti unite. Procediamo, cospargendo di sale tutti i nostri pomodori e ponendoli al sole su di un piano di legno con le parti tagliate rivolte verso l'alto.
Considerando la loro esposizione al sole, si consiglia di coprire il tutto con un velo o una garza, questo proprio per evitare che al di sopra dei nostri pomodori possano sopraggiungere insetti, mosche o altro. Inoltre, visto che il prodotto deve rimanere sull'asse per un periodo che oscilla dai quattro ai cinque giorni, si rende necessario durante il periodo serale di ritirarlo per non favorire umidità e quindi il suo marcimento.
La disidratazione dei pomodori e la loro conseguente essiccazione indica che sono trascorsi i giorni necessari per ritirare il prodotto.
Procediamo con il salare di nuovo il tutto e con il farcire ogni pomodoro con piccole foglioline di basilico, pezzetti d'aglio e di peperoncino piccante. Il passo seguente è quello che prevede la cosiddetta invasatura.
Quindi bisogna sistemare accuratamente il prodotto in barattoli di vetro di piccole o medie dimensioni, che abbiamo in precedenza sterilizzato, ed eseguire una leggera pressione sullo stesso.
Fatto ciò, bisogna ricoprire interamente i pomodori con olio extravergine d'oliva, tappare ermeticamente e conservate in un luogo fresco ed asciutto.
Il consiglio è quello di controllare periodicamente il livello dell'olio, in modo tale da aggiungerne dell'altro, se ciò si renda necessario.
L'attesa per poter riaprire il barattolo e degustare la nostra ricetta è quella di circa un mese.

Consiglio inviato da: Milena

 

 

Stampa la ricetta Stampa il Consiglio

Condividi su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

I 5 cibi che fanno dimagrire

Speciale salute: I 5 cibi che fanno dimagrire

 

 

Prova anche queste ricette:

• Come conservare i peperoncini piccanti sottolio

• Come fare il pesto di pomodori secchi

• Garganelli al pesto di basilico, pomodori secchi e alici

• Peperoncini piccanti ripieni sott'olio

 

Ricette di Halloween

Ricette di Hallloween

Ricette Bimby

Ricette Bimby

 

Ultime Ricette pubblicate

Come fare i pomodori secchi sott'olio

Fusilli broccoli e gorgonzola

Come fare i pomodori secchi sott'olio

Dita mozzate di strega verdi di Halloween

Come fare i pomodori secchi sott'olio

Mele candite di Halloween

Come fare i pomodori secchi sott'olio

Dita di strega mozzate di Halloween

Leggili tutti...