Bugie di Carnevale

 

Bugie di Carnevale

Bugie di Carnevale

Ricetta di: Carla

Le bugie sono il dolce pių rappresentativo del Carnevale.
Note anche come chiacchiere, galani, sfrappole, cenci, crostoli, frappe, fiocchetti, rosoni, lasagne, pampuglie, ecc, la ricetta delle bugie di Carnevale (oltre a cambiare nome) si presta a molte varianti che dipendono dalla zona d'Italia in cui vengono preparate.
Le bugie di Carnevale sono un dessert fritto e friabile abbondantemente cosparso di zucchero a velo, proprio per questo piacciono molto ai pių piccoli.

 

Categoria: Dolci  
Pubblicata il: 06.02.2013
Tempo di prep.: 60 minuti

 

Ingredienti per 6 persone

  • 250 g di farina di tipo doppio zero
  • 3 uova intere
  • 50 g di burro
  • 50 g di zucchero bianco
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bicchiere di rum (facoltativo)
  • q.b. olio per la cottura
 

Google+

Preparazione

Sul piano di lavoro disponete la farina a fontana e al centro mettete il burro a pezzetti (portato preventivamente a temperatura ambiente), il pizzico di sale, lo zucchero e le uova. A seconda dei gusti potete anche aggiungere un goccino di rum che conferisce all'impasto un gusto pių particolare e deciso.
Amalgamate energicamente con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.
Lasciate riposare un paio d'ore in frigorifero.
Trascorso il tempo, tirate la sfoglia (a mano o a macchina) fino ad ottenere uno spessore di mezzo centimetro.
Poi con una rotella dentellata tagliate le bugie.
Potete fare quadrati, rettangoli, triangoli o rombi, insomma vi potete sbizzarrire con le forme che pių vi piacciono.
A parte, in una padella, portate l'olio alla giusta temperatura e friggette i dolcetti fino a quando non avranno un colorito dorato.
Se necessario girate sull'altro lato le bugie.
Una volta pronte, lasciatele sgocciolare sull'apposita carta cucina e prima di servirle sul piatto di portata, cospargetele con tanto finissimo zucchero a velo.
Per un risultato di sicuro effetto potete decorare il piatto con coriandoli e confettini colorati. Per una cottura ottimale l'olio deve essere molto caldo, ma non scoppiettante.

Varianti

Questi dolci carnascialeschi hanno nomi diversi a seconda delle regioni di provenienza: ad esempio in Emilia Romagna si chiamano sfrappole o frappe, in Trentino crostoli, in Veneto galani, in Toscana cenci o donzelle, in Piemonte bugie, in Lombardia chiacchiere.
In ogni luogo la ricetta prevede varianti.

Al posto del rum si possono usare liquori come il brandy e il marsala.
C'č chi aggiunge la scorza grattugiata di un limone.
Ancora c'č chi studia forme pių particolari da ritagliare e chi, per la decorazione, usa il cacao, zucchero semolato, variegature di cioccolato o codette di zucchero. Infine, per rendere il dolce pių facilmente digeribile, c'č chi effettua la pių salutare cottura nel forno.

 

Per quale occasione?

Per Carnevale č il dolce pių famoso.

 

Difficoltà

media.

 

Ricetta inviata da: Carla

 

 

Stampa la ricetta Stampa la Ricetta

Condividi su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

 

Prova anche queste ricette:

• Come fare le frappe di Carnevale

• Frappe di Carnevale

• Chiacchiere al forno

• Chiacchiere con il Bimby

 

I 5 cibi che fanno dimagrire

I 5 cibi che fanno dimagrire

Ricette Bimby

Ricette Bimby

 

Ultime Ricette pubblicate

Bugie di Carnevale Orecchiette salsiccia, porri e broccolo romano
Le orecchiette con salsiccia, porri e broccolo romano sono un piatto unico, di s...

Bugie di Carnevale Polpette di tonno
Le polpette di tonno possono esser preparate sia con il pesce in scatola che con...

Bugie di Carnevale Come fare la torta caprese
La torta caprese č un dolce di origine napoletana, in particolare proveniente da...

Bugie di Carnevale Come fare una zuppa d'orzo
L'orzo č un alimento sano che non dovrebbe mai mancare in cucina. E' un cereale...

Bugie di Carnevale Linguine all'isolana
Un grande primo piatto di pesce, con il polpo, tipico delle isole pontine. Una...

Bugie di Carnevale Polpette di carne al forno
Stanchi di cucinare le solite polpette fritte? Allora prepariamole al forno! Que...

Leggili tutti...

 

 

Iscrivti alla NewsletterIscriviti alla
newsletter